Teaway HomeVendita on-lineInformazioni sul TèAssistenza Clienti
Home PageRiguardo TeaWayIn Vetrina
email>pass> carrello:
vuoto
93,75
Teaway Home  
ECGC: il prezioso antiossidante del Tè Verde.

Le proprietà benefiche del Tè sono note ormai da millenni ed i suoi effetti benefici si trovano descritti dalla medicina tradizionale di oltre 2.000 anni fa.
Ancora oggi il Tè è, dopo l’acqua, la bevanda più consumata al mondo. La produzione mondiale si aggira intorno ai 2,5  milioni di tonnellate ogni anno, di cui il 78% è Tè nero (consumato soprattutto nei paesi occidentali) e il 20% è Tè verde, consumato prevalentemente nei paesi asiatici.
Al Tè verde cinese vengono attribuiti i maggiori effetti salutari sull’organismo, proprio per la sua particolare lavorazione che prevede l’esposizione al calore seguita da un’essicazione controllata che permette di conservare nelle foglie tutti i componenti naturali tra cui le catechine, composti polifenolici che svolgono una potente azione antiossidante, ed eliminano dall’organismo i radicali liberi. Gli effetti positivi sulla salute sono quindi dati dalle diverse catechine presenti nel Tè e soprattutto dalla epigallocatechina-3-gallato (EGCG).
A differenza del Tè verde, la lavorazione del Tè nero prevede una fase di ossidazione che in qualche modo “danneggia” i polifenoli contenuti nelle foglie, riducendo al minimo le catechine e perdendo quindi in parte le peculiarità salutari che distinguono il Tè verde

Anni fa furono condotti studi ed osservazioni epidemiologiche nella regione cinese dello Zhejiang dove da secoli la popolazione fa largo uso quotidiano di Tè verde: tali indagini evidenziarono una incidenza di malattie degenerative, circolatorie, infiammatorie molto più bassa rispetto ai paesi occidentali.

Molte osservazioni hanno in seguito documentato l’utilità farmacologica delle catechine del Tè verde anche per il controllo del colesterolo, nella prevenzione dell’arteriosclerosi e delle malattie cardiovascolari, proprio per la loro azione antiossidante. [1-9]

Grazie alla loro attività antimicrobica, le catechine sono inoltre risultate efficaci anche contro fenomeni infiammatori e infezioni batteriche. [10-12]
L’attività svolta dall’EGCG è comunque prevalentemente antiossidante essendo in grado di contrastare il danno causato dai radicali liberi, attività che si traduce in un effetto anti invecchiamento delle cellule che significa maggiore funzionalità dei sistemi cardiocircolatorio, respiratorio, digerente, cutaneo e genitourinario
Catechine e rischio vascolare
L’EGCG ha mostrato di essere un potente inibitore dell’ossidazione del colesterolo LDL, che causa l’indurimento delle pareti arteriosi con conseguente processo aterosclerotico. [6]
I benefici sul sistema cardiovascolare si possono così riassumere:
  • Resistenza alla vasocostrizione [1,2]
  • Riduzione della formazione di placche [3]
  • Protezione dalla trombosi [4]
  • Riduzione del rischio di infarto e ictus [5,10]

I dati epidemiologici confermano che il consumo di Tè verde è inversamente associato allo sviluppo di aterosclerosi coronarica. [7]
Catechine e danno cutaneo
L’EGCG viene impiegata anche per la cura dell’obesità attraverso un incremento del consumo energetico ed una maggiore ossidazione dei grassi. [14]
Catechine e cancro prostatico
Le popolazioni di Giappone e Cina, dove vengono consumate quotidianamente elevate quantità di Tè verde, hanno la più bassa incidenza mondiale di cancro prostatico.
Un recente studio ha infatti dimostrato che l’assunzione di EGCG svolge una significativa azione protettrice contro questo tipo di tumore. [15]
Catechine e malattie neurodegenerative
Le catechine possono avere un effetto neuroprotettivo nella prevenzione di alcune malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson e di Alzheimer [16-17]
Controllo del peso corporeo
Supplementi giornalieri di EGCG combinata alla caffeina, altro ingrediente naturalmente presente nel Tè, hanno rivelato uno spiccato potenziale nella gestione del peso corporeo grazie all'accelerazione del metabolismo energetico e l'ossidazione degli acidi grassi, inibendo lo sviluppo delle cellule adipose, riducendo l'assorbimento dei lipidi e favorendo l'escrezione dei grassi.[18]
Bibliografia
L’efficacia protettiva del Tè verde è ampiamente evidenziata da un volume sempre maggiore di letteratura scientifica che continua ad arricchirsi di contributi positivi.
  1. Chen Z. et al. Inibitory effects of purified green tea epicatechins on contraction and proliferation of arter al smooth cells. Acta Pharmacol Sin. 2002; 21 (9): 835-840
  2. Tijburg LBM et al. Tea flavonoids and cardiovascular diseases: a review. Crit. Rev. Food Sci. Nutr. 1999; 37: 711-785
  3. Miura Y. et al. Tea catechins prevent the development of atherosclerosis in apoprotein-E deficent mice. J. Nutr. 2001; 131:27-32
  4. Kang SW et al. Antithrombotic activities of green tea catechins and Epigallocatechin Gallate. Thromb Res. 1999; 96:229-37
  5. Sato Y et al. Possible contribution of green tea drink ing habits to the prevention of stroke. Tohuku J. Exp. Med. 1989; 157: 337-343
  6. Osada K. Et al. Tea catechins inhibit cholesterol oxidation accompanying oxidation of low density lipoprotein in vitro. Comp. Biochem. Physiol Part C; 2001; 128: 153-164
  7. Sasazuki S. et al. Relationship between green tea comsuption and the severity of coronary atherosclerosis among Japanese men and women. Ann. Epidemiol. 2000; 10: 401-408
  8. Dufresne CJ and Farnworth AR. A review of latest research findings on the health promotion properties of tea. J. Nutr. Biochem. 2001; 12: 404-421
  9. Kuriyama S. Green tea consuption and mortality due to cardiovascular disease, cancer and all causes in Japan. Jama 2006; 296 (10): 1255-65
  10. Kawai K et al. Epigallocatechin gallate induces apoptosis of monocytes. Allergy Clin. Immunol. 2005; 115 (1): 186-91.
  11. Mazzon et al. Green tea polyphenol extract attenuates colon injury induced by experimental colitis. Free Rad. Res. 2005; 39(9): 1017-25
  12. Oz HS et al. Antioxidants as novel therapy in a murine model of colitis J. Nutr. Biochem. 2005; 16(5): 297-304
  13. Katiyar Sk et al. Green tea polyphenolic antioxidants and skin photoprotection (review). Int. J. Oncol. 2001; 18(6): 1307-13
  14. Dullo AG et al. Green tea and thermogenesis: interactions between catechin-polyphenols, caffeine and sympathetic activity Int J. Obesity 2000; 24(2): 252-8
  15. Chung Li et al. induction of apoptosis by green tea catechins in human prostate cancer DU145 cells. Life Sci. 2001; 68(10): 1207-14
  16. Rezai-Zadeh K Green tea epigallocatechin-3-gallate (EGCG) modulates amyloid precursor protein cleavage and reduce cerebral amyloidosis in Alzheimer transgenic mice. J. Neurosci. 2005; 25(38): 8807-14
  17. Weinreb O et al. Neurological mechanisms of green tea polyphenols in Alzheimer’s and Parkinson’s disease J. Nutr. Biochem. 2004; 15(9): 506-16
  18. Epigallocatechin-3-gallate and postprandial fat oxidation in overweight/obese male volunteers: a pilot study. European Journal of Clinical Nutrition. 2010; 64:704-713

©2006-2018 e-Solutions | P.I. 03014840049 - CCIAA CN/REA 267603 | e-mail: [email protected]